Settimana Web n14

[Rubrica] La Settimana Web: casa per Facebook, hashtag per Vine e chat per Tumblr

8 Flares Twitter 0 Facebook 3 Google+ 2 LinkedIn 3 Pin It Share 0 Email -- 8 Flares ×

Dopo diverse prove riprendo la Rubrica del Blog sulle notizie più interessanti della settimana.

Facebook ha presentato la sua casa Android

La notizia della settimana è sicuramente la presentazione di Facebook Home, l’applicazione Android che dovrebbe trasformare il nostro smartphone  in un Facebook Phone. Niente telefono quindi, anche se HTC ha presentato First, che dovrebbe essere venduto con incorporata la casa di Zuckerberg. Non quello che i rumors si aspettavano quindi, ma pur sempre una iniziativa che farà discutere. I giudizio della rete non è esaltante, ma qualche entusiasta si trova.

– Babblr porta la chat in Tumblr

babblr chat

Sappiamo tutti che Tumblr è probabilmente il Social Network più sottovalutato in Italia, se ne parla pochissimo sui blog di settore e molti social media guru non si sono nemmeno mai iscritti per provarlo. L’articolo più interessante al riguardo l’ho letto sul blog del TagliaBlog a inizio anno, dove si metteva in evidenza come i giovani preferiscano Tumblr a Faebook.
Ultima novità che riguarda la piattaforma di blogging social è Babblr, una chat integrata nella piattaforma che metterà in contatto gli utenti con i propri follower (si, ci sono i follower anche in Tumblr!).
L’app che sfrutta le API del social blog sarà integrata nella dashboard degli utenti grazie ad un estensione di Chrome.

– Vine lancia i Trending Hashtags

trending-hashtag-vine Vine, applicazione presentata da Twitter a inizio anno e finora descritta come The Next Big Things, ha lanciato settimana scorsa i Trending Hashtag, che come è facile intuire si rifanno ai Trending Topic di Twitter, eavranno il compito di mostrare quali sono gli hashtag più utilizzati per descrivere i video di 6 secondi che l’app permette di girare.
L’annuncio è stato fatto dal CTO Colin Kroll con queste poche ricghe sul blog di Vine.

“We launched Vine with an Explore section to make it easier for you to find great content, like popular posts and hashtags, from accounts you may not follow. Since launch, there have been a ton of awesome, creative posts that don’t always make it to the popular sections. In many cases, these posts include a hashtag that the community is using. To surface that content, we’re introducing trending hashtags, which show you the fastest-rising hashtags on Vine. These hashtags signify those that have moved up quickly in popularity; they aren’t necessarily the hashtags with the most posts.”

– Linkedin presenta le menzioni stile Facebook

Da questa settimana sarò possibile citare contatti e aziende negli status updates di Linkedin, proprio come avviene in Facebook. Il roll-out è già iniziato per gli account in lingua inglese e presto sarà disponibile per tutti.
Per essere sicuri che il procedimento sia capito da tutti gli utenti il team del social network professionale per eccellenza ha anche preparato uno slidehow

Rispondi