3 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 1 Pin It Share 2 Email -- 3 Flares ×

Prendo spunto da questo post di Antonio Lupetti su Google+ dello scorso venerdì per parlare della bellissima usanza del Follow Friday su Twitter.

Per chi non conosce ancora twitter ho preparato qualche mese fa una guida semplice semplice, e colpevolmente ho dimenticato di inserirci il Follow Friday o, meglio ancora, l’hashtag #FF.

Follow FridayIl #FF è un modo che utilizzano gli iscritti per suggerire ai propri follower altri utenti da seguire, insomma una raccomandazione che ogni venerdì invade la timeline di tutti.
Una tradizione che coinvolge i twietteri sparsi nel mondo dal lontano 2009; su mashable ne trovate la genesi, mentre su ninja marketing i 5 consigli per sfruttarlo al meglio.

Non sono per nulla d’accordo con quanto scritto da Lupetti nel post, il fatto di ricevere dei suggerimenti dai propri following è un pezzo del valore aggiunto che ci da l’uccellino blu.

Nel momento in cui io seleziono un following è certo che sono interessato ai suoi contenuti, quindi le sue raccomandazioni sono un ottimo strumento per conoscere gente nuova, spesso interessante, o anche solo nuovi following da aggiungere.

Non giudico mai come rumore i #FF.

L’unico modo per rendere inutile un Follow Friday è quello di postare un tweet con uno o più nomi senza motivare il proprio suggerimento, ma i miei selezionati following, oltre la metà dei quali aggiunta dopo un #FF, non lo fanno mai!