new-myspace

New Myspace riprova a rilanciare il Social Network della musica

24 Flares Twitter 10 Facebook 7 Google+ 2 LinkedIn 4 Pin It Share 1 Email -- 24 Flares ×

E’ ritornato MySpace, è nuovo, è New MySpace, anche se il nome più idoneo sarebbe stato (re)new myspace. 

Puntate precedenti. Sono passati anni, secoli per il mondo dei social media, da quando i Dio della Love cantavano Ragazza MySpace, inno dedicato alle sorelle maggiori degli odierni bimbominkia.
Acquistato dalla News Corporation di Rupert Murdoch per 580 milioni di dollari, arrivò a valere 800 milioni di dollari. Nel luglio 2007 Myspace era il sito più visitato della rete, fino a quando non è stato superato nelle visite da Facebook per finire nel dimenticatoio fino a giugno 2011,  quando è stato svenduto per 35 milioni di dollari.

Nuova puntata. La notizia del rilancio era già stata data qualche mese fa, soprattutto perché a spingere sul “primo” social network c’è Justin Timberlake, infatti l’attore e cantante americano è uno dei principali investitori del progetto oltre che testimonial del rilancio.
Bel design, ottima fruibilità, mobility friendly, ma come prevedibile MySpace è giudicato in ritardo per il ballo ufficiale dei social network popolari. Probabilmente però, è in tempo per il party dei social network verticali e naturalmente l’apertura della beta pubblica di New Myspace ha ridato un po’ di vitalità ad uno spazio a cui, volenti o nolenti, siamo tutti affezionati.

Io ho aperto il mio account, lo esploro un po’ e poi vi dico.
Voi cosa ne pensate? Vi piace?

 

 

About Mark Bartucca

Sono un blogger e un social media & web analyst, scrivo di social media, digital marketing e di argomenti legati all'innovazione e alla tecnologia.

Un commento su “New Myspace riprova a rilanciare il Social Network della musica

  1. Pings/Trackbacks La Settimana Web: MySpace, Graph search e fidanzate fake | Apprendista Geek | Mark Bartucca

Rispondi