Non c’è SEO che SEM non voglia(?)

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 Email -- 0 Flares ×

Quando mi hanno parlato la prima volta di SEO, spiegandomene la funzionalità, mi si è subito insinuato un dubbio: ma google non potrebbe essere influenzato dalle attività di SEM che ciascuno compie? e quando dico influenzato intendo: “favorire tizio perchè già usa AdWords”.
Tutti mi hanno detto che è un dubbio legittimo, ma hanno anche tirato fuori scuse abbastanza attendibili per le quali “a google non conviene imbrogliare”, “ma sicuramente qualcosa fa, però non penso che imbroglia più di tanto”, “google ha un algoritmo che Dio ha direttamente consegnato a Larry Page, e quindi incapace a fare male” (questa l’ho sentita veramente sul tram 14 di Roma!!)

Bene, vi credo, ed allora perché in rete spuntano articoli come questo?
Che SEM Dio si stia preparando al diluvio 2.0?

Rispondi